Gino Luca Pagni

Rigenerazione profonda della pelle con gli ultrasuoni microfocalizzati

Dott. GINO LUCA PAGNI, Dermatologo

Gli ultrasuoni microfocalizzati ecoguidati rappresentano una delle tecniche più innovative in medicina estetica per la rigenerazione profonda del tessuto cutaneo. Gli ultrasuoni microfocalizzati garantiscono ottimi risultati in termini sia di ringiovanimento della pelle, sia in termini di miglioramento della qualità della pelle stessa. Continua a leggere

Dr.sa Alessia Baroni

Pelle del viso cadente: il trattamento Ultherapy®

Dott.ssa ALESSIA BARONI, Medico estetico

Con il passare degli anni la pelle del viso tende a cedere verso il basso: la lassità cutanea è uno dei più comuni segni dell’invecchiamento. Ultherapy® è un trattamento di medicina estetica non invasiva che aiuta a ricompattare il tessuto cutaneo.

Continua a leggere

Gli ultrasuoni microfocalizzati eco-guidati: la scelta non invasiva per stimolare il collagene

Dott. MATTEO CARONI, Medico estetico

Durante la stagione invernale è importante prenderci cura della nostra pelle. Dobbiamo idratarla e rivitalizzarla per affrontare al meglio i quando i fattori di stress quali freddo e vento.
Per donare al nostro tessuto cutaneo una nuova freschezza e vitalità dobbiamo agire su due fronti, sia dall’interno e sia dall’esterno. Dall’interno, attraverso una sana alimentazione ricca di acqua, vitamine e antiossidanti; dall’esterno attraverso una skincare giornaliera attenta e precisa. Un’ottima alleata è anche la medicina estetica, perché esistono degli innovativi trattamenti di tipo non invasivo e più facilmente accessibili, in quanto non richiedono ricovero, anestesia e convalescenza, tipiche di un intervento di chirurgia plastica. Continua a leggere

fortunato-regina

Ringiovanimento naturale del collo e del décolleté con la stimolazione del collagene

Dott.ssa REGINA FORTUNATO, Chirurgo plastico

Anche nella zona del collo e del décolleté la pelle cambia negli anni, mostrando rughe e lassità. A differenza del viso, questa zona viene spesso trascurata nella routine quotidiana di skincare, tanto che a volte sono proprio collo e décolleté, più del volto, a rivelare l’età di una donna.
La struttura della pelle è la stessa in tutte le zone del viso e del corpo: è formata da epidermide, derma e ipoderma o tessuto sottocutaneo. Quello che può cambiare tra una zona e l’altra è lo spessore, ed è per questo che definiamo alcune zone più sensibili rispetto ad altre. Continua a leggere

abbronzatura antiage

Abbronzatura antiage

Di sicuro da qualche parte avremo sentito parlare di fotoinvecchiamento o di fotoaging. Con questo termine si intende proprio quel processo di invecchiamento cutaneo le cui cause sono imputabili all’esposizione cronica al sole.

Dobbiamo quindi rinunciare all’abbronzatura? Certo che no: il sole ha innumerevoli effetti benefici sull’organismo, tra i quali la produzione di vitamina D, indispensabile per il benessere delle ossa. Invecchiando il fabbisogno di vitamina D, in particolare nelle donne, aumenta. Motivo per il quale è impensabile rinunciare all’esposizione solare. Dobbiamo però imparare a prendere il sole in modo consapevole e attento perché sì: un’abbronzatura antiage è possibile.

Continua a leggere

Passo dopo passo pelle più distesa con Ultherapy®: i risultati del trattamento

Dott. ALDO MAJANI, Chirurgo plastico

Il tessuto cutaneo con gli anni perde progressivamente tonicità, compattezza ed elasticità. È soprattutto la diminuzione di elasticità che porta alla comparsa dei primi segni dell’invecchiamento, che sono rappresentati senza dubbio dalle rughe di espressione. Con il passare del tempo alle rughe di espressione si aggiungono anche disidratazione e cedimento del tessuto, caratteristiche che fanno perdere alla pelle freschezza e luminosità. I segni dell’invecchiamento danno al viso un aspetto stanco e affaticato, che neanche un buon riposo notturno riesce a cancellare del tutto.
Ma perché la pelle invecchia? Quali sono le cause che portano nel tempo alla comparsa dei segni dell’invecchiamento? Continua a leggere

Lifting non chirurgico ad ultrasuoni: tecnologia sicura e consolidata per una pelle più tonica

Dott. GIOVANNI D’ALESSANDRO, Medico Estetico

Gli ultrasuoni microfocalizzati ecoguidati rappresentano una delle tecniche più innovative e sicure in medicina estetica per ottenere un effetto ringiovanente del tessuto cutaneo, paragonabile a quello di un lifting ma senza bisturiIl lifting non chirurgico è una delle nuove frontiere in medicina estetica. Non si può dire che esso possa sostituire sempre e in ogni caso l’intervento chirurgico, il quale in alcune situazioni è l’unico metodo applicabile per ottenere i risultati desiderati. Più che altro quello che si sta verificando è un cambiamento nell’approccio, perché si parla molto di più di prevenzione. Continua a leggere

Rimodellamento jawline con ultrasuoni microfocalizzati ecoguidati

Dott.ssa ELISABETTA DI RENZO, Medico Estetico

La medicina estetica non è rivolta solo alle donne. Negli ultimi anni sempre più uomini si stanno avvicinando ai trattamenti di medicina estetica non invasivi o mini invasivi per correggere inestetismi del volto o migliorare la qualità della propria pelle. Continua a leggere

alimenti collagene

Gli alimenti che stimolano la produzione di collagene

Il collagene è la proteina chiave per la bellezza della pelle. Nel derma forma una rete insieme all’elastina e sostiene l’epidermide, mantenendola elastica e compatta. Quali alimenti ne stimolano la produzione? Continua a leggere

ultrasuoni microfocalizzati braccia

Il lifting non chirurgico: un trattamento personalizzato per la tua bellezza

Dott. DORIANO OTTAVIAN, Medico Estetico

Uno dei segni caratteristici dell’invecchiamento è la lassità del tessuto cutaneo: la pelle perde tono ed elasticità, e tende così a ripiegarsi e scivolare verso il basso. Alla lassità cutanea è correlata anche la formazione delle rughe più profonde, le cosiddette rughe attiniche, solchi tipici delle pelli più adulte le quali si formano proprio a causa del ripiegamento del tessuto cutaneo. 
Il cedimento della pelle non si verifica solo su viso, collo e décolleté. Certamente in queste zone si nota di più, perché sono parti del corpo normalmente esposte. La lassità cutanea caratterizza però anche il corpo, in particolare l’addome, ma anche l’interno delle gambe e delle braccia Continua a leggere