Rigenera la pelle del viso in profondità

La pelle del viso tende ad apparire meno tonica e compatta con il passare degli anni. Quali sono le cause e come si può agire per prevenire o attenuare il problema?

Il viso è la parte del corpo il cui aspetto è più influenzato da fattori di stress esterni. Esposizione ad agenti atmosferici, abitudini alimentari sbagliate, fumo di sigaretta ed in generale uno stile di vita poco attento, contribuiscono a favorire il naturale processo di invecchiamento cutaneo.
Ma perché la pelle invecchia? Cosa provoca la comparsa delle prime rughe e la perdita di tonicità?

L’invecchiamento cutaneo è un processo assolutamente naturale, causato da cambiamenti fisiologici che avvengono nelle cellule del nostro organismo. L’epidermide è il tessuto cutaneo più esterno ed è lì che vediamo comparire le prime rughe e una graduale perdita di tonicità e compattezza. Le cause sono però da ricercarsi nello strato più interno, il derma.

Il derma è un tessuto di tipo connettivo con la funzione di sostegno e riempimento dell’epidermide. Le cellule che formano il derma si chiamano fibroblasti e hanno il compito di produrre collagene, fibre elastiche e fibre reticolari, glicoproteine e glicosamminoglicani.

Le fibre collagene si intrecciano a formare una sorta di rete che garantisce alla pelle resistenza alla trazione; le fibre elastiche sono le responsabili, come si può facilmente intuire, del mantenimento dell’elasticità del tessuto mentre i glicosamminoglicani, famiglia alla quale appartiene anche l’acido ialuronico, sono necessari a mantenere l’idratazione ed il turgore della pelle.

È quindi nel derma che si devono ricercare le cause dell’invecchiamento cutaneo, perché i cambiamenti che vediamo a livello cutaneo altro non sono che l’espressione di quello che accade nello strato di tessuto sottostante.

Cosa accade nel derma e come si può provare a prevenire l’invecchiamento cutaneo

Con il passare degli anni, i fibroblasti iniziano a produrre meno collagene, fibre elastiche e fibre reticolari, glicoproteine e glicosamminoglicani. Questo porta inevitabilmente ad una perdita di quelle funzioni di sostegno, riempimento ed idratazione svolte dal derma.

Questo processo è favorito da una scarsa cura della propria pelle, alimentazione e stile di vita. La pelle dovrebbe essere sempre protetta, anche in inverno. L’esposizione ad agenti atmosferici, siano essi le basse temperature o i raggi solari, favoriscono il naturale processo di invecchiamento. È quindi consigliabile utilizzare creme per il viso con fattore di protezione tutto l’anno. Sicuramente la composizione del prodotto specifico potrà essere diversa tra inverno ed estate, ma entrambe dovrebbero agire rafforzando il film idrolipidico protettivo superficiale, schermando al contempo i raggi ultravioletti.

Una corretta alimentazione può aiutare a prevenire l’invecchiamento. La vitamina C, ad esempio, stimola la produzione di collagene: un’alimentazione varia, ricca di frutta e verdura di stagione, è senza dubbio un ottima alleata per il nostro organismo.

Un’attività fisica moderata aiuta a mantenere la pelle giovane, ma attenzione perché se eccessiva, al contrario, può favorire produzione ed accumulo di radicali liberi, anch’essi implicati nel favorire l’invecchiamento cutaneo.

Rigenera la pelle del viso in profondità: il trattamento Ultherapy®

Per rigenerare la pelle del viso in profondità si va ad agire a livello del derma. L’obiettivo è quello di ripristinare in modo naturale i normali livelli delle proteine di sostegno e riempimento del tessuto, che con il progredire dell’età vengono rigenerate in misura minore.

Il trattamento Ultherapy® va ad agire proprio stimolando il processo di neocollagenesi, ovvero di produzione di nuove fibre collagene.

Ultherapy® è un trattamento altamente innovativo. Stiamo parlando, infatti, del primo e unico trattamento che risolleva i tessuti senza chirurgia lifting non chirurgico, realizzato con ultrasuoni microfocalizzati intensi sotto guida ecografica.
Gli ultrasuoni microfocalizzati intensi erogano un’energia a bassa intensità per qualche millisecondo, stimolando la naturale produzione di fibre collagene da parte dei fibroblasti.

Ultherapy® è l’unico sistema non invasivo che riesce ad agire su tre diverse profondità, arrivando a trattare anche la fascia muscolare superficiale che prima poteva essere trattata solo con il lifting chirurgico. Con Ultherapy® è possibile ritrovare compattezza e tonicità del tessuto cutaneo mantenendo una freschezza naturale, senza alterare i tratti del viso.

L’altra importante novità introdotta da Ultherapy® è la guida ecografica, che consente allo specialista di trattare con la massima precisione solo le aree d’interesse massimizzando l’efficacia ed evitando qualunque danno o effetto indesiderato.

Il trattamento ha ottenuto l’approvazione FDA e viene eseguito solo in Centri Medici Certificati. Il medico effettua sempre una visita completa preventiva, per stabilire se il paziente ha i requisiti adatti per poter effettuare il trattamento.

Essendo stimolato il processo di neocollagenesi naturale, i risultati che si ottengono con Ultherapy® si evidenziano ancora di più nei mesi successivi alla seduta, e si possono avere risultati della durata superiore ad un anno, variabile ovviamente a seconda della biologia di ogni singolo paziente.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *