Ultherapy®: ora anche alla conquista del corpo

Dott. BRUNO BOVANI chirurgo plastico

Dopo una lunga esperienza di trattamenti sul viso, collo e decolté con gli Ultrasuoni Focalizzati ho intrapreso i primi trattamenti per il corpo, alla ricerca di un miglioramento per la lassità delle braccia, dell’addome e dei glutei.


La prima area che ho iniziato a trattare è stata quella delle braccia, uno dei più sentiti problemi per le donne che si avvicinano all’estate e temono di indossare abbigliamenti che lascino scoperte queste zone. Da sempre considerata come un’area di difficile correzione, l’interno delle braccia, infatti, è sempre stata una sfida difficile per noi chirurghi plastici. Il Lifting delle braccia è sempre meno richiesto dalle nostre pazienti, vuoi per la sua invasività, vuoi perché esita in cicatrici che possono essere anche molto visibili.

Motivo per cui la tecnologia si è impegnata fortemente negli ultimi anni alla ricerca di metodiche che consentissero, comunque, un miglioramento sensibile ma senza cicatrici e senza convalescenza. L’arrivo degli Ultrasuoni, che stimolano la neo-collagenesi e la produzione di nuove fibre elastiche, ha segnato un nuovo punto d’arrivo, poiché con una sola seduta della durata di circa un’ora e trenta per entrambe le braccia, consente un buon miglioramento di quell’aspetto di cute raggrinzita, tanto temuta dalle nostre pazienti. Il tutto senza alcun esito, con una ripresa pressoché immediata delle proprie attività. Per i risultati, però, dovremo avere un po’ di pazienza, proprio perché siamo nell’ambito della Medicina Rigenerativa ed i tempi biologici di rigenerazione dei nostri tessuti richiedono tempo, in particolare per il corpo. Cominceremo ad osservare un miglioramento dopo 3-4 mesi dal trattamento, miglioramento che proseguirà fino a 6-8 mesi dal trattamento, per poi stabilizzarsi nel tempo.

Molte sono le macchine oggi presenti sul mercato, che impiegano Ultrasuoni per il trattamento della lassità, ma Ultherapy® anche per il corpo ha dimostrato la sua superiorità sulle altre, legata in particolare all’associazione della visione ecografica dei tessuti. In pratica su zone così sensibili e di spessore variabile come le braccia non è possibile improvvisare un trattamento senza prima avere studiato in dettaglio la sua anatomia e lo spessore dei suoi tessuti. Questo può essere effettuato solo con Ultherapy®, dotato dell’unico sistema al mondo di visione mediante un’ecografia dei tessuti: dalla valutazione di questi ultimi ne deriverà il tipo di trattamento più utile da eseguire. Quindi una vera e propria personalizzazione dei trattamenti.

Forte di questa esperienza ho allargato i trattamenti corpo all’addome, in particolare alla regione peri-ombelicale ed ai glutei.

Per l’addome, ovviamente, non vi può essere la finalità di ridurre il grasso presente, ma solo di migliorare la lassità cutanea che può residuare dopo un parto, ad esempio, o dopo un forte dimagrimento. Anche in questo caso avremo un netto miglioramento di questa regione con una sola seduta, sempre preceduta da un’attenta analisi dello spessore dei tessuti mediante visione ecografica.

Per i glutei, infine, ciò che molte donne ed uomini richiedono è di vedere questa zona più compatta e tonica. Ultherapy®, con la sua azione di riconsolidamento delle fibre elastiche presenti nel derma, determina un miglioramento tridimensionale dei glutei che risulteranno più tonici. La scarsa invasività, nonché la buona durata dei risultati nel tempo fanno di Ultherapy® un trattamento molto apprezzato, ripetibile nel tempo, senza l’ausilio di alcuna sostanza estranea al nostro organismo.